Alla luce della situazione sanitaria eccezionale “La Montanina” ha deciso alcune misure straordinarie per l’annullamento dei soggiorni pianificati.

Ricordiamo che i termini di disdetta regolari sono i seguenti:

  • Annullamento entro 4 mesi dall’inizio del soggiorno, restituzione del 100% della caparra.
  • Annullamento entro 2 mesi, restituzione 50% della caparra.

L’accettazione della conferma di prenotazione ha valore contrattuale e questi termini rimangono in vigore.

Abbiamo però messo in campo due misure eccezionali, valide da subito, per andare in contro ai gruppi che a causa di questa situazione infausta devono annullare il soggiorno.

  • Nel caso in cui il gruppo decidesse di ripianificare un soggiorno presso la nostra struttura entro un anno dal quello annullato, non sarà richiesta nessuna caparra ulteriore.
  • Nel caso in cui alla fine dell’anno solare il nostro bilancio annuale dovesse essere comunque positivo, provvederemo a restituire una parte (o l’intero importo) della caparra. Questo gesto sarà possibile solamente alla chiusura dei conti.

Confidando nella vostra comprensione ringraziamo per la fedeltà.

La Montanina